Genitori fuori con i figli? Fossati: “Non un colpo di genio”

Genitori fuori con i figli? Fossati: “Non un colpo di genio”

Noli. Il sindaco di Noli Lucio Fossati, accennando alla ormai famosa questione delle passeggiate genitore-figlio, ha voluto dire la sua con un’opinione che sicuramente dividerà i suo concittadini: “Mi si conceda di esprimere una personalissima opinione che, come tale, potete tranquillamente buttare via: non mi sembra un colpo di genio né tantomeno mi entusiasma uscire di casa con il proprio figlio”.

“Inoltre non credo giustifichi le uscite con i figli e non credo sia una situazione di necessità senza dimenticare che le distanze dette ‘di prossimità’ sono da intendersi di circa 100 metri. Ripeto non è una critica, ma vorrei proporre un’alternativa: se un concittadino nolese si ritrovasse nella situazione di dover portare con sè il figlio a fare la spesa perché non sa con chi lasciarlo a casa, invito questo genitore a contattare i servizi sociali del Comune di Noli (019/74995232, 019/7499572, 335/1358116) e, così come sta già avvenendo dall’inizio di questa difficile situazione socio-sanitaria per altre realtà nolesi, qualche buon volontario si occuperà di portare la spesa a domicilio”, ha commentato il primo cittadino.

“Se mettiamo su di un vagone ferroviario 2 cani, le bestie si avvicineranno subito fra di loro, si annuseranno un po’ dappertutto e poi potrebbero mettersi a giocare e/o anche a litigare ma in entrambi i casi saranno a strettissimo contatto; è nella loro natura. Se invece su di un vagone salgono due persone adulte, una si accomoderà all’inizio del vagone e l’altra alla fine dello stesso. Domanda: due bambini, nei loro abituali comportamenti sono più simili a 2 bestiole o a 2 adulti?”, conclude il sindaco.

Condividi