Sì alle delibere per cittadini e imprese, Fiorini attacca Marcenaro: “Incredulo al suo sabotaggio”

Via libera al pacchetto di provvedimenti per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, ma non senza polemiche

Spotorno. Il consiglio comunale di Spotorno ha dato il via libera, nei giorni scorsi, alle delibere e ai provvedimenti per fronteggiare la crisi dovuta al Coronavirus, e favorire tutte le attività, associazioni e famiglie colpite. Tra le altre troviamo il mancato aumento di tutte le aliquote, lo sconto del 33% sulla Tari per le attività e il rinvio della stessa Tari a ottobre, novembre e dicembre per tutti. Senza dimenticare l’azzeramento della Cosap per i negozi per tutto il 2020.

Polemico, seppur soddisfatto, il sindaco Mattia Fiorini che commenta: “Questi ed altri interventi per i mesi a venire, a favore delle attività economiche e delle associazioni del territorio, sono il risultato di un duro lavoro degli uffici comunali e dell’amministrazione, nell’interesse di cittadini ed imprenditori. Non possiamo che dispiacerci di assistere però all’ennesimo episodio di sfascismo da parte del consigliere di minoranza Marcenaro, che questa volta oltre a chiudere la porta in faccia all’amministrazione, sembra intenzionato a chiudere anche la serranda in faccia alle molte attività commerciali in difficoltà”.

E ancora: “L’amministrazione manifesta incredulità per la posizione assunta dal consigliere di minoranza Matteo Marcenaro che ha messo in scena un tentativo di sabotaggio dell’approvazione del bilancio comunale. Nonostante sul tavolo ci fosse un pacchetto corposo di iniziative economiche a supporto di cittadini, attività commerciali ed associazioni di volontariato, Marcenaro si è appellato a un vizio di forma che per sua stessa ammissione non danneggiava i suoi diritti di consigliere, ossia un problema tecnico legato all’invio con poche ore di ritardo della e-mail con gli allegati del bilancio”.

“L’amministrazione ha attivato i propri uffici per approfondire i rilievi sollevati da Marcenaro e trovare la miglior soluzione a tutela di questa importante manovra, e siamo fiduciosi che malgrado l’impegno profuso dal consigliere di minoranza per fare ostruzionismo, i cittadini, i commercianti e gli imprenditori spotornesi potranno usufruire di tutte le iniziative a supporto dell’economia locale e cittadina messe in campo dall’amministrazione comunale” conclude Fiorini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.