Nessun migrante verrà ospitato nel campo sportivo

Migranti Spotorno, ci risiamo. Con l’accoglienza – a Spotorno come in tutti gli altri comuni d’Italia – cominciano a circolare le prime bufale (meglio note come Fake News, il tema più discusso del 2017) riguardanti i richiedenti asilo.

Rimanendo a Spotorno, quella forse più nota e “vecchia” è quella che parla di presunti moduli abitativi che dovrebbero essere instaurati all’interno del campo sportivo, adibiti all’accoglienza dei richiedenti asilo. Io personalmente questa panzana l’avevo già sentita nel 2016, in periodo di elezioni. Ma adesso, sembra tornata di moda.

 

La domanda in questione (Ps: questa notizia circolava già in tempi di elezioni. Non è frutto, dunque, della fantasia dell’autore del post)

Facciamo un pò di fact-checking, allora.

(Con questo articolo andremo a rispondere alla domanda che vedete nella foto, qui sopra. Senza voler attaccare e/o criticare nessuno).

Migranti Spotorno, ecco perchè non li si può accogliere nel campo sportivo

Innanzitutto bisogna conoscere tutte le regole e le disposizioni dell’accoglienza. Una di queste prevede che i richiedenti asilo vengano ospitati solo in locali idonei dal punto di vista sanitario e urbanistico, come gli appartamenti. Anche perchè sennò un qualunque privato, con un terreno libero, potrebbe aprire un centro di accoglienza (vi sembra plausibile?).

Come vengono distribuiti, tra i comuni, i richiedenti asilo

Le leggi attualmente in vigore prevedono che ciascun comune accolga 4.3 migranti ogni mille abitanti. A Spotorno, al quale il governo ha accolto il progetto SPRAR, ne spettano 17. Al momento, sul suolo spotornese ce ne sono 8. Grazie all’accoglienza del progetto SPRAR, Spotorno non potrà più essere soggetta ai CAS, Centri Accoglienza Straordinari. E, dunque, non gli verranno assegnati più migranti di quanti gli spettino (17, appunto).

Per fare un esempio, i richiedenti asilo ospitati in Via Imperia fanno parte di un CAS che, a breve, verrà annullato e i ragazzi verranno conteggiati nel progetto SPRAR (per dirla in parole semplici).

Se leggete notizie, post o messaggi in cui si scrive che verranno accolti migranti in luoghi diversi da quelli sopra indicati allora, molto probabilmente, si tratta di bufale.

 

 

Condividi