Fiorini sul rientro a scuola: “Ragazzi preparati, sono responsabili”

Condividi

Mattia Fiorini ha svolto un primo bilancio sul rientro a scuola degli alunni spotornesi

Spotorno. Il “day after” degli alunni spotornesi, rientrati a scuola dopo mesi e mesi, lo ha tracciato il sindaco Mattia Fiorini attraverso una nota. “Gli ingressi si sono svolti regolarmente e con disciplina in modo scaglionato per evitare assembramenti e grazie quindi per il rispetto della propria finestra temporale. Continuiamo così”, ha esordito su facebook il primo cittadino.

Il primo giorno di scuola ha visto ingressi scaglionati accolti dalla Croce Bianca che ha consegnato 5 mascherine chirurgiche ciascuno, che si integrano a quelle che verranno consegnate dal ministero, e una rappresentanza della giunta ad accogliere gli studenti. “In queste prime ore di lezione l’amministrazione ha desiderato essere vicino a tutti gli alunni, portando i saluti, in sicurezza, a tutte le classi dei plessi scolastici: dialogare in presenza con gli studenti è stato gratificante e la voglia di ricominciare si leggeva nei volti di tutti i bambini e ragazzi della scuola” ha continuato Fiorini. “Questa mattina la visita di rito, con gli auguri per l’inizio del nuovo anno scolastico, è stata ancora più emozionante. Ho visto negli occhi che spuntavano dalle mascherine e sentito nelle parole durante la chiacchierata fatta in ogni classe, la gioia dei ragazzi, anche di quelli che non volevano ammettere di essere felici del rientro a scuola. E ho visto anche l’ansia (più che comprensibile) dei giorni scorsi nei docenti e nel personale scolastico trasformarsi oggi in serena felicità nel ritrovarsi tutti dove ci si era lasciati sette mesi fa!”, ha spiegato Fiorini.

LEGGI ANCHE – Spotorno, per gli alunni delle scuole 2000 mascherine

Per quanto riguarda il tavolo tecnico e l’organizzazione, il sindaco precisa: Il tavolo tecnico, inaugurato dall’amministrazione di Spotorno ad inizio estate, ha lavorato senza interruzione e continua la collaborazione con tutti gli attori: desideriamo infatti continuare a condividere proposte e soluzioni per tutto l’universo scolastico”.

Infine, Fiorini conclude con i ringraziamenti: “Desideriamo ancora una volta ringraziare l’Ufficio Pubblica Istruzione, l’Ufficio Tecnico, la squadra di operai del Comune di Spotorno, lo staff docenti, il personale ATA e a tutte quelle persone che hanno, silenziosamente, collaborato per la ripresa scolastica. Ci potranno essere ancora difficoltà, ma invitiamo tutti a rispettare le regole e affrontare con fiducia questo anno. E ovviamente un ‘in bocca al lupo’ ai protagonisti: i nostri alunni! Non sarà l’anno scolastico più normale e lineare della storia, ma la scuola ha lavorato molto e sono tutti preparati, i ragazzi sono molto responsabili e sanno l’importanza delle misure di cautela e noi ci siamo, al loro fianco per qualsiasi evenienza!”.

Condividi