Abusi a Spotorno, l’udienza contro la Chiesa ci sarà il 15 novembre

Abusi a Spotorno, l’udienza contro la Chiesa ci sarà il 15 novembre

La Chiesa respinge le richieste di risarcimento di cinque giovani del comprensorio spotornese che avevano denunciato, in passato, di essere stati vittime di abusi da parte del clero. “Le prove non ci sono, e parliamo di abusi risalenti ad oltre 30 anni fa”, questo in sostanza il messaggio della chiesa.

Le vicende, infatti, risalgono agli anni ’80 e ai primi anni 90′. Si sono svolte a Spotorno e territori limitrofi, con cinque ragazzi che ai tempi avevano riferito di abusi sessuali e maltrattamenti vari. La richiesta di risarcimento ammonta a 4 milioni e 700 mila euro, e la prima udienza si svolgerà in tribunale a Savona il 15 novembre.

Condividi