Weekend con “Puliamo il Mondo” per i bambini delle scuole

Condividi

Anche il Comune di Spotorno, in collaborazione con la Sat Servizi Ambientali, aderisce alle giornate nazionali “Puliamo il Mondo” organizzate da Legambiente.

I bambini dei vari istituti comprensivi del territorio saranno impegnati tutto il weekend – oggi 20 settembre, 21 e 22 – con l’iniziativa, volta alla sensibilizzazione sull’inquinamento e sulla civiltà. Si preannuncia grande partecipazione per questa manifestazione di volontariato ed educazione ambientale introdotta in Italia proprio da Legambiente nel 1993.

Nella giornata di oggi sono previste tre attività tutte presso il Parco Monticello, con la collaborazione anche del GS Olimpia Sub. Gian Luca Giudice, con delega all’educazione ambientale, presenta l’edizione 2019 dell’evento:”I piccoli del micronido Gli Orsetti, i bambini della sezione primavera e della scuola dell’infanzia svolgeranno una attività ludico-didattica a tema ambientale nella fascia oraria 10-11. A seguire i ragazzi della scuola primaria svolgeranno una attività di pulizia del parco e successivamente avrà luogo un momento di approfondimento didattico sul campo a cura di Sat nella fascia oraria 11-12. Infine gli alunni della scuola secondaria porteranno il loro contributo nella pulizia del parco nella fascia 12-13 e l’intervento didattico avrà come focus il corretto conferimento dei rifiuti”.

Ma l’evento non finisce qui e, a presentarlo ulteriormente, ci pensa ancora Giudice:”Al di là della raccolta dei piccoli rifiuti che vengono ritrovati nel parco (carta, plastiche, lattine) l’evento ‘Puliamo il Mondo’ ha un duplice scopo. In primis il target è veicolare ai bambini e ragazzi della scuola il giusto conferimento dei rifiuti, affinché eseguire una raccolta differenziata il più corretta possibile. Ogni classe sarà suddivisa in due gruppi e, posizionate due batterie di mastelli per la raccolta differenziata (carta, plastica e metalli, vetro, umido e residuo secco), dovranno conferire correttamente un set di rifiuti variegato e didatticamente completo. Al termine del conferimento il personale Sat farà una verifica e sugli eventuali errori commessi si farà un ragionamento. Vincerà formalmente il gruppo che avrà conferito i rifiuti correttamente nel minor tempo”.

Infine, come ha ricordato lo stesso Giudice, tutti i ragazzi riceveranno a inizio evento un kit per operare in sicurezza formato da cappellino, pettorina, sacchetto per i rifiuti e guanti.

Condividi