Turismo spotornese, Riccobene: “Fortemente indebolita l’immagine del paese”

Turismo spotornese, Riccobene: “Fortemente indebolita l’immagine del paese”

- in Spotorno
Una veduta dal nuovo comune

Spotorno. “L’amministrazione di Mattia Fiorini ha fatto flop anche sul turismo, regalandoci un paese orfano di decine di eventi che negli anni passati, con la precedente amministrazione, portavano nel nostro paese numerosi turisti”. A parlare, con un nuovo attacco alla giunta, è Franco Riccobene di Insieme Cambiamo Spotorno. Un attacco, quello sul fronte del turismo, che va ad elencare tutti gli eventi cancellati dall’attuale amministrazione, alcuni dei quali decennali e molto conosciuti.

“I cinque anni dell’amministrazione Fiorini – spiega Riccobene – si sono caratterizzati, fra le altre cose, per la cancellazione di eventi di accoglienza turistica e iniziative di promozione. La precedente amministrazione aveva lasciato in dote decine di appuntamenti che spaziavano dal folk, alla cultura, all’intrattenimento e ci siamo ridotti ad uno scadente elenco di serate musicali, quasi tutte in Piazza della Vittoria. L’elenco delle cancellazioni, e mi riferisco al periodo pre-Covid, è lungo e dà l’idea con quale spregiudicatezza sia stato demolito un cartellone che aveva avuto numerosi riconoscimenti non solo da residenti e turisti, ma anche da altri comuni, e che era stato premiato dalla Stampa in un evento a San Remo”.

E ancora: “È stata fortemente indebolita l’immagine di Spotorno sia per quanto riguarda l‘accoglienza che per quanto riguarda la promozione. Contemporaneamente, quasi come una beffa, è stata inserita la tassa di soggiorno”.

Tra gli eventi cancellati o ridotti spiccano il Festival del Vento e Spotorno Subito, in grado di attirare su di loro l’interesse di numerosissime persone. “Vediamo di cosa parliamo e cosa abbiamo perso: Riduzione ad un solo fine settimana del Festival del Vento (erano tre/quattro); Taglio totale del Rally dei Monti Savonesi (due giorni ad inizio Marzo); PrimaVera Spotorno, tre giorni di musica e cabaret per la Pasqua; Cancellato il Primo Maggio musicale; Cancellate le serate di Aprile e Maggio al Palace con il Cabaret. Cancellata la settimana di eventi culturali e musicali dedicati alla SS. Annunziata. Cancellata a Luglio la settimana dedicata a “Liguria Folk Festival”, concerti e appuntamenti culturali per tutto il paese. Cancellato “Splash, un tuffo nella risata” tre giorni di cabaret a Luglio con i migliori comici italiani. Cancellate le diverse serate dei “Ristoranti on the road” che si svolgevano sulla via Aurelia nei sabati di Luglio e Agosto e che coinvolgevano i locali pubblici. Cancellato ad inizio Agosto il concerto per David. Cancellati le serate tricolore dal 13 al 15 agosto. Cancellate le notti bianche di Luglio e Agosto. Cancellata Miss Italia. Cancellato il Premio di Giornalismo di settembre, con decine di grandi protagonisti dell’informazione nazionale e internazionale. Cancellate le 10 serate con gli autori nazionali. Cancellate anche Le Parole Illuminanti di Camillo Sbarbaro, l’illuminazione natalizia fatta realizzare con le parole poetiche più famose su Spotorno. Cancellati molti eventi organizzati per le feste natalizie. Cancellata la partecipazione alla Fiera Internazionale “I VIAGGIATORI” in svolgimento tutti gli anni a Lugano. Cancellate le cartine dei sentieri del Golfo dell’Isola. Cancellata la rivista in italiano e inglese IL GOLFO DELL’ISOLA che informava sugli eventi del comprensorio”.

Infine, conclude Riccobene, “è arrivato il Covid e non si è sentita la differenza, perché tutto è rimasto come prima. Mentre gli altri comuni hanno realizzato una programmazione, sia pure in sicurezza, che rispetta la necessità di offrire anche solo un minimo di accoglienza e di intrattenimento”.

Condividi

Facebook Comments