Trema ancora la giunta Fiorini: la Peluffo nei guai per possibili abusi edilizi

21112011 spotorno via aurelia il municipio
Condividi

Trema ancora la giunta di Mattia Fiorini, che stamattina si è risvegliata con un terremoto interno non da poco. Dopo il caso Azimut e di Gianni Spotorno (ex vicesindaco) di qualche tempo fa, adesso a finire nei guai è Marina Peluffo, assessore ai lavori pubblici nonchè “nuovo” vice sindaco.

La Peluffo, stando alle indiscrezioni raccolte dal Secolo XIX, sarebbe al centro di diverse contestazioni legate a presunti abusi edilizi. A sollevare questo caso, con alcuni sopralluoghi effettuati a inizio estate, è stato l’ufficio urbanistica che con i Carabinieri di Spotorno. Ma non è tutto. A carico del vicesindaco ci sarebbe anche una denuncia, fatta partire a inizio mese, da parte dei militari della stazione locale.

Le aree e gli edifici finiti nel mirino, al centro dei controlli, sarebbero intestati o perlomeno riconducibili proprio alla famiglia della Peluffo, situati in località Crovetto. La solfa, ovviamente, è facilmente intuibile: presunti interventi svolti senza gli adeguati permessi comunali e possibile violazione delle norme igienico-sanitarie.

Raggiunto al telefono da diversi media, Fiorini si è rifiutato di commentare l’accaduto, spiegando che nel caso saranno i membri coinvolti a contattare la stampa per eventuali dichiarazioni.

Chiaramente bisognerà fare tutti gli accertamenti del caso, al momento di certo non c’è nulla per pronunciare una sentenza. Ma sicuramente, nei prossimi giorni, le opposizioni si aggrapperanno a questo nuovo possibile scandalo per attaccare la Giunta Fiorini, che rischia di uscirne con le ossa rotte.

Condividi