Terrazza a mare, Spotorno Che Vorrei: “Sindaco si scusi per questa telenovela infinita”

Terrazza a mare, Spotorno Che Vorrei: “Sindaco si scusi per questa telenovela infinita”



Spotorno. Non si placano le polemiche attorno alla Terrazza a Mare, dopo lo sfogo di un’albergatrice dei giorni scorsi e la lettera di Adesso Spotorno a farle il coro.

Oggi, tramite un post Facebook, anche il gruppo Spotorno Che Vorrei si è chiesto come mai i lavori non sono ancora terminati.

“La telenovela continua – scrive il gruppo di minoranza – La pubblica amministrazione dovrebbe, usiamo il condizionale, ma sarebbe più opportuno, deve, comunicare spesso con il cittadino. Soprattutto quando il disservizio della pubblica amministrazione è palese e a volte basterebbe scusarsi pubblicamente”.

E ancora: “Invece, dobbiamo cercare tra i mille post del Sindaco su Facebook, peraltro sulla propria pagina personale, come se la carica pro tempore del Sindaco ne dia anche la proprietà, che la terrazza a mare, verrà forse, speriamo, sempre che vada tutto bene, inaugurata nel mese di luglio. Notizia, peraltro non ricevuta attraverso i canali istituzionali, ma in risposta ad una semplice domanda di un cittadino… ma quando termina sto cantiere?? Intanto Hotel, Commercianti e Bagni marini della zona ringraziano per la quarta stagione in mezzo alla polvere”.

LEGGI ANCHE Terrazza a mare, albergatrice indignata contro Fiorini: “In 4 anni nessuna risposta dall’amministrazione”

Conclude il gruppo con una frecciata: “Il ponte San Giorgio (ex Morandi) lo hanno terminato in meno tempo. A volte basterebbe un semplice.. Ci scusiamo per il disagio che vi abbiamo arrecato”.

Condividi