Spotorno, la giunta Fiorini potenzia telecamere e controlli: le novità

Ecco come cambia il regolamento

Condividi

Spotorno. Se l’anno scorso il comune di Spotorno ampliò le telecamere del territorio portandole da 40 a 70, con 11 presenti nei pressi delle scuole medie e elementari per un costo totale di circa 100 mila euro, adesso è necessario aggiornarne il regolamento. L’ampliamento della videosorveglianza ha reso inoltre necessario un aggiornamento della centrale operativa e radio, andandoli a dotare di un sistema che interviene automaticamente in caso di guasti.

Sono stati forniti inoltre accessi alle telecamere anche alle centrali operative delle forze dell’ordine provinciali e alla locale stazione dei carabinieri. Spiega il primo cittadino Mattia Fiorini: “Abbiamo dovuto aggiornare il regolamento a seguito di queste modifiche e ampliamenti. La novità riguarda anche il fatto di poter utilizzare queste telecamere anche con altre finalità, ad esempio per controllare i sottopassi in caso di maltempo”.

Condividi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.