Spotorno, il Comune e la manutenzione di Villa Carlina: lavori per oltre 160 mila euro

Condividi

I lavori saranno pagati in gran parte da un contributo a fondo perduto derivante da un bando di Regione Liguria

Spotorno. In questi giorni hanno preso il via le opere di manutenzione straordinaria finalizzate alla rigenerazione edilizia residenziale e sociale e alla valorizzazione dell’immobile di Villa Carlina, la casa museo del pittore Gigetto Novaro che donò al fine di destinarlo a spazio espositivo delle proprie opere.

Il Comune di Spotorno, al fine di partecipare al bando indetto da Regione Liguria denominato Ruev 2016, che intendeva valorizzare la riqualificazione urbana e l’edilizia residenziale e sociale, aveva a suo tempo individuato in Villa Carlina l’immobile idoneo ed essendo entrato nella graduatoria dei 10 progetti finanziati, ha ottenuto un contributo a fondo perduto di €.100.000. L’intervento, il cui costo totale ammonta a €.164.000,00, è stato finanziato per la restante parte con fondi del bilancio comunale.

LEGGI ANCHE – Covid, a Spotorno 1 positivo e 1 persona in isolamento obbligatorio

“Sono previsti la realizzazione di un nuovo marciapiede in fregio alla proprietà e la riqualificazione del giardino annesso alla Pinacoteca, oltre al ripristino di un alloggio al piano superiore, che verrà messo a disposizione di una famiglia in difficoltà economiche. Nel rispetto del volere di Gigetto Novaro, inoltre, verrà ripristinata la Pinacoteca civica che potrà finalmente essere riaperta al pubblico, in collaborazione con il Circolo Socio-Culturale Pontorno che negli anni ha eseguito un importante lavoro di riordino delle opere del pittore”, ha commentato il primo cittadino Mattia Fiorini.

Condividi