Spotorno, idea area mountain bike per il recupero della Magiarda

Spotorno, idea area mountain bike per il recupero della Magiarda
Condividi

Spotorno. Recuperare la parte in disuso del parchetto in Via Magiarda si può, e lo ha dimostrato la giunta di Mattia Fiorini che ha deciso di assegnarlo all’Asd Spotorno Outdoor, che realizzerà un’area mountain bike per permettere ai propri atleti di allenarsi senza dover arrivare fino alle Manie, meta scomoda in caso di zona arancione.

Con una procedura di evidenza pubblica si è proceduto all’assegnazione, con l’associazione di bikers che si è messa a lavoro già da diversi giorni per realizzare il proprio bike-park. “L’idea di recupero è piaciuta non solo agli operatori sportivi ma anche ai residenti della zona, ed ha una valenza anche dal punto di vista turistico trovandosi alla confluenza dei sentieri Rete e Follia la posizione è strategica, si potrebbe in un futuro pensare anche a eventi sportivi da svolgervisi. Questo oltre a offrire ai giovani residenti nel Golfo dell’Isola un’opportunità nuova per far sport”, ha commentato il primo cittadino.

A fare eco al sindaco Fiorini ci ha pensato l’assessore al turismo Sechi, che commenta: “Come Comune e Golfo dell’Isola le mountain bike e la manutenzione dei sentieri sono stati il primo investimento effettuato come comprensorio per creare un prodotto turistico alternativo alla spiaggia. Questo prodotto di sport turistico sarà un’opportunità per allungare le nostre stagioni sempre più corte”.

E, per chi ha una memoria lunga, il bike park all’interno della Magiarda era proprio uno dei programmi elettorali della lista Progetto Città – Uniti X Spotorno, guidata dall’attuale sindaco. Un programma che, a breve, sarà realizzato.

Condividi