Spotorno e il problema parcheggi: a fine mese in arrivo una nuova area “parking” da 30 posti

Spotorno e il problema parcheggi: a fine mese in arrivo una nuova area “parking” da 30 posti

Spotorno. Quello dei parcheggi, a Spotorno, è un problema che esiste da anni e che puntualmente ogni estate torna al centro di ogni dibattitto. L’arrivo dei turisti, infatti, rende praticamente impossibile trovare parcheggio. Un problema al quale, però, il comune di Spotorno ha trovato una soluzione, andando a costruire una nuova area di parking sull’Aurelia.

Finanziato con l’avanzo di bilancio 2021, è stato uno dei punti importanti del programma elettorale del precedente mandato dell’amministrazione Fiorini.

“L’Assessorato ai lavori pubblici, in preparazione a questo intervento ed a seguito di un importante intervento di pulizia e riprofilatura del fiume Crovetto, aveva provveduto ad alzare l’area destinata al parcheggio con la terra prelevata dal torrente evitando costi di discarica della terra stessa e portando a livello Aurelia l’allora ex sede ferroviaria di proprietà del Comune di Spotorno. Ciò aveva creato le basi per il nuovo parcheggio e permesso di risparmiare una considerevole somma che diversamente avrebbe dovuto essere impiegata per effettuarne lo smaltimento”, spiegano gli addetti ai lavori.

LEGGI ANCHE Piano di gestione provinciale, Spiga e Pendola: “Revocare la delibera su Rocca dei Corvi, Mao e Mortou a Spotorno”

Al parcheggio, che ha avuto il parere favorevole di Anas, si accederà direttamente dalla circonvallazione – subito dopo il passaggio sul torrente Crovetto – ed attraverso una rampa si scenderà in via Provinciale Rustia, davanti alla zona sportiva della Serra. E’ stata prevista una pavimentazione con autobloccanti drenanti, a cui seguiranno le opere di illuminazione con nuovi lampioni e la messa in sicurezza della parte a monte.

La nuova area di parcheggio potrà ospitare circa 30 auto e diverse moto. Soddisfatta la vice sindaco Marina Peluffo, che dichiara: “Questa prima risposta alle necessità di nuove aree di sosta arriva come primo risultato della pianificazione, di concerto con il piano della mobilità urbana che sta seguendo il Sindaco Mattia Fiorini ed alla necessità di riprogettare importanti e preziosi spazi pubblici quali piazza Rizzo e la piazza dell’Alga Blu, su cui stiamo da tempo valutando la realizzabilità di posteggi auto anche interrati che permettano di dare una risposta alla necessità di posti auto in posizioni strategiche e di riprogettare spazi pubblici ormai datati rendendoli più accoglienti ed a misura di pedoni, residenti e turisti“, ha concluso.

Ecco le foto dei lavori

Condividi