Spotorno Che Vorrei:”Fallimento totale della giunta”

Spotorno Che Vorrei:”Fallimento totale della giunta”

Il gruppo di minoranza Spotorno Che Vorrei torna all’attacco della giunta Fiorini, e lo fa con un manifesto dai toni molto chiari, intitolato “A casa”. Nel mirino del gruppo di Franco Bonasera finiscono alcuni mancati interventi come la pulizia dei rii e la decisione del sindaco di tenere le scuole aperte, nonostante l’allerta meteo rossa.

Ma non solo. A questo menù, stando al gruppo di minoranza, si sarebbero aggiunti gli ingredienti di incuria, scarsa manutenzione del territorio e assenza di una politica turistica. Spiegano Spiga e Bonasera:”Un esempio? Il flop del progetto spiagge sicure, con annessa lotta all’abusivismo commerciale che danneggia i nostri negozi”. Ma non solo:”Assente anche una programmazione sullo sport, che avrebbe fatto sicuramente da calamita per il turismo. Sbagliata inoltre la disposizione dei fondi per gli eventi”. E ultimo, ma non meno importante secondo la minoranza, il caso Peluffo con una stoccata sottile ma chiarissima:”Troviamo assurdo che un sindaco tolga le deleghe ad un suo assessore coinvolto in una vertenza col Comune per poi restituirle una volta risolta la contestazione in essere”.

Non c’è dubbio, secondo al comunicato della minoranza “siamo di fronte a un totale fallimento di questa amministrazione. Rinnoviamo, pertanto, l’invito di andare a casa”.

Condividi