Spotorno Che Vorrei alla polizia locale: “Forniteci un quadro generale della vostra attività”

Condividi

Spotorno. La minoranza di Spotorno, nelle vesti di Spotorno Che Vorrei, scrive una lettera alla comandante della polizia locale Ghidara, per chiedere maggiore chiarezza sui numeri di persone trovate positive al Coronavirus, di controlli effettuati e di persone sanzionate.

“La presente, a firma del gruppo di minoranza Spotorno che Vorrei, per richiederle informazioni circa la situazione sanitaria e di rispetto delle prescrizioni in materia di tutela sanitaria, come da decreto del Presidente del Consiglio del 04 e 11 marzo e del 01 aprile 2020”, spiegano Massimo Spiga e Franco Bonasera.

“In particolare, vista la nostra veste di consiglieri comunali, ai quali molti cittadini, si riferiscono per avere informazioni sulla situazione sanitaria del paese e, come il Comune di Spotorno, per mezzo del comando di Polizia Municipale, sta intervenendo, per controllare la presenza di cittadini di seconde case, presenti sul territorio, il controllo dei veicoli e delle persone che, salvo quanto concesso dal decreto, sono in giro per il paese nonché le passeggiate con o senza cane fuori dai limiti territoriali previsti dal decreto”, continuano.

E, inoltre, il gruppo di minoranza vorrebbe conoscere il numero di persone trovate positive al Covid, dopo il caso sospetto di pochi giorni fa di cui si attende ancora l’esito: “Vorremmo conoscere quanti soggetti sono risultati contagiati dal Covid-19, quante sanzioni sono state elevate sul territorio comunale per l’inosservanza delle prescrizioni, e quanti proprietari di veicoli sono stati controllati e sanzionati per inosservanza sia delle prescrizioni che del codice della strada, dall’ inizio delle crisi epidemiologica. Chiediamo anche di conoscere se il comando è preventivamente in possesso sia del numero di commercianti e gestori di pubblici esercizi, che effettuano le consegne a domicilio e, delle autovetture utilizzate”.

“Quanto sopra, per poter avere un quadro generale sull’attività del comando di Polizia Municipale, la cui delega fa capo al Sindaco, il quale peraltro, visto gli atteggiamenti assunti non ritiene di avere un rapporto costruttivo con il nostro gruppo di opposizione”, conclude il gruppo di minoranza.

Condividi