Spotorno, 50enne si masturba sul treno: fermato dalla Polfer

Spotorno, 50enne si masturba sul treno: fermato dalla Polfer

Spotorno. Molto insolito e bizzarro il fatto avvenuto questa mattina su un treno della Ventimiglia-Savona. Un uomo di 50 anni portoghese, partito da Ventimiglia e diretto a Spotorno, è stato denunciato dalla Polizia Ferroviaria per atti osceni compiuti a bordo del treno regionale 12267.

Partito da Ventimiglia, l’uomo si sarebbe seduto nell’ultima carrozza del treno dove era già presente una donna da sola. Approfittando dell’assenza di altri passeggeri, il 50enne si sarebbe calato i pantaloni e avrebbe iniziato a masturbarsi. La donna, sconvolta da quanto stava vedendo, avrebbe cambiato carrozza e una volta scesa alla stazione di Sanremo avrebbe avvisato la Polfer fornendo una descrizione dettagliata dell’uomo.

Grazie alla collaborazione con i Carabinieri di Vado Ligure, l’uomo è stato raggiunto a Spotorno, all’interno della stazione quando era da poco sceso dal treno. Nonostante il reato di atti osceni in luogo pubblico sia poi stato depenalizzato in sanzione pecuniaria, il 50enne è stato comunque segnalato all’Autorità Giudiziaria poichè rimane l’ipotesi penale quando il reato è commesso in luoghi abitualmente frequentati da minori.

Condividi