Spotorno 2021, Bonasera pronto ad un passo indietro: “L’importante è un centro destra unito”

Spotorno 2021, Bonasera pronto ad un passo indietro: “L’importante è un centro destra unito”
Condividi

Spotorno. Si scaldano i motori in vista del voto per le elezioni comunali a Spotorno. Dopo le parole di Giancarlo Zunino rilasciate a IVG.it, ecco l’intervento dell’attuale capogruppo di “Spotorno che Vorrei”, Francesco Bonasera, vice presidente della Provincia di Savona ed esponente della Lega.

Con l’appuntamento elettorale sempre più vicino, si è svolto un incontro del gruppo di lavoro di “Spotorno che Vorrei” nato diversi mesi fa per supportare i consiglieri comunali Massimo Spiga e Francesco Bonasera e per programmare l’azione politico-amministrativa da mettere in campo.

“Noi ci siamo e ci saremo con i nostri candidati e le nostre esperienze – dicono con determinazione i componenti del gruppo –. Spotorno ha bisogno di un netto cambio di passo per ripartire e riconquistare l’immagine e la fama turistica che ha avuto negli anni. L’economia di Spotorno va rilanciata così come vanno programmate iniziative con un programma forte che modifichi la curva negativa del calo dei residenti”.

“Gli anni passati sui banchi dell’opposizione ci hanno convinto che Spotorno meriti un’amministrazione più determinata nei programmi e nella ricerca delle soluzioni che mettano al centro l’accoglienza e la scelta su quale corrente turistica coltivare per vedere rifiorire il nostro paese”.

In questi anni fare opposizione, coadiuvati da diversi candidati del 2016 non presenti in consiglio come ad esempio Cristina Scipioni e Beppe Satta, ci ha consentito di dar voce al nostro elettorato e ci ha confermato quello che sempre abbiamo pensato: serve un’amministrazione comunale eletta da una chiara e larga maggioranza che dia valore alla rappresentanza dei cittadini. Serve un’amministrazione che si riconosca negli stessi obiettivi e negli stessi valori per evitare che dopo poco tempo ci si scontri su programmi non più condivisi”.

LEGGI ANCHE Bonasera: “Sempre disponibile a far ripartire Spotorno”

E nel merito delle elezioni comunali spotornesi, con riferimento alla composizione delle liste e dei candidati sindaci, Bonasera afferma: “Spotorno ha bisogno di tranquillità amministrativa e ha bisogno di persone capaci ma che abbiano gli stessi obiettivi. Non ci stanchiamo di dirlo: dobbiamo dar vita ad un’amministrazione che rappresenti unita il centro destra come dimostra la storia spotornese degli ultimi dodici anni. Il gruppo è pronto ed aperto ad accogliere tutti coloro, organizzati e non, che si riconoscano in questi obiettivi”.

Per ora nessuna intesa all’orizzonte con il gruppo legato a Giancarlo Zunino, che vuole una lista civica slegata dai partiti e che pare abbia inglobato anche la componente vicina a Francesco Riccobene, attuale consigliere di minoranza e candidato sindaco nel 2016: “Se Zunino è aperto al dialogo e al confronto lo siamo anche noi… Siamo uniti dalla volontà di creare un progetto amministrativo in netta discontinuità con l’attuale amministrazione comunale” sottolinea Bonasera.

“Il sottoscritto candidato sindaco del centro destra? Vedremo… E’ importante il programma, la squadra, per il resto sono disponibile anche a fare un passo indietro per vedere finalmente l’area di centro destra, certamente civica e allargata, vincere le prossime elezioni a Spotorno” conclude.

Una versione di questo articolo è presente anche su IVG.IT

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.