Spotornese, la protesta degli ultras: “Abbiamo unito un paese, Siccardi con le luci accese!”

Spotornese, la protesta degli ultras: “Abbiamo unito un paese, Siccardi con le luci accese!”

Spotorno. Con la nuova stagione ormai avviata, partita ufficialmente due giorni fa con la Coppa Liguria, tornano alla ribalta anche le vecchie problematiche riguardanti gli stadi che dovranno ospitare le squadre di Prima e Seconda Categoria.

E ad oggi sono diverse le squadre che, pur giocando in casa, dovranno giocare “in trasferta”. Tra di esse anche la Spotornese, che le proprie partite casalinghe le dovrà disputare al Ruffinengo, casa del Legino.

Il Siccardi infatti non è agibile e difficilmente vedrà ospitare le partite dei biancazzurri a breve. Una situazione che pesa non solo ai giocatori, ma anche alla tifoseria che tramite uno striscione – realizzato dal gruppo Drunkerz – ha voluto far sentire la propria voce: “Ora che abbiamo unito un paese, Siccardi con le luci accese!”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.