Spiagge, Arboscello contro Toti: “Dichiarazioni inopportune”

Il sindaco di Bergeggi Roberto Arboscello
Condividi

Bergeggi. Il sindaco di Bergeggi torna a ribadire che occorre la massima attenzione e un lavoro comune tra i sindaci e la Regione per definire organizzazione e strumenti adeguati “o si rischia di tornare alla Fase 1”.

“Non basta qualche steward a garantire la sicurezza quando migliaia di persone raggiungeranno le nostre località” ha dichiarato Roberto Arboscello commentando le misure annunciate ieri sera dal governatore Toti  in conferenza stampa. “Misure annunciate senza aver consultato i sindaci che poi si troveranno a dover gestire una situazione esplosiva senza avere il tempo e gli strumenti per gestirla”, incalza il primo cittadino bergeggino.

“Il tema delle spiagge, lo diciamo, è un tema delicatissimo che richiede grande attenzione e organizzazione e che riguarda molteplici categorie:  i sindaci, gli stabilimenti balneari, gli albergatori, i proprietari delle
seconde case, i turisti e i liguri. Il 18 e’ tra una settimana e chi dovrà gestire il tutto ha il diritto di sapere chi sono, quante saranno e da chi
dovranno essere pagate le persone che dovranno gestire le spiagge, a che titolo potranno impedire gli accessi e in che modo, come si relazioneranno con le forze dell’ordine e a che titolo allontaneranno i bagnanti in
eccesso” ha proseguito Arboscello.

“Dove si accalcheranno i bagnanti che non troveranno posto nelle spiagge non è dato sapersi, anche perchè vige il divieto di assembramenti ed il rispetto della distanza sociale. Forse il presidente Toti è abituato ad andare comodamente al mare in qualche stabilimento chic, non è mai
stato in una delle nostre spiagge libere in un weekend di luglio o agosto e quindi non ha ben chiara la situazione ma se non ci ascolta per trovare insieme una soluzione ci vedremo costretti a chiudere le spiagge
per proteggere i bagnanti sia liguri che no dal  frequentare litorali non sicuri rispetto ai rischi che la pandemia ci ha insegnato a controllare” ha concluso il sindaco di Bergeggi.

Condividi