Sbarca a Noli “Ciruzzo”, l’eco-scultura mangia plastica a forma di pesce

Sbarca a Noli “Ciruzzo”, l’eco-scultura mangia plastica a forma di pesce

- in Noli


Noli. “Ciruzzo”, l’eco-scultura mangia plastica a forma di pesce realizzata con le plastiche raccolte dalle reti dei pescatori, dopo Camogli, sbarca a Noli: oggi (venerdì 4 novembre) l’inaugurazione presso il Lungomare Marconi, nella seconda ed ultima tappa ligure dell’iniziativa promossa da Assoutenti Liguria che si propone di educare i giovani al rispetto del mare.

L’eco-pesce, a cui daranno vita gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Noli, è l’emblema di tre progetti dedicati all’ambiente e all’economia circolare, che vedono coinvolte le associazioni dei Consumatori, Enea, Ispra, Corepla, Guardia Costiera Ausiliaria e Coldiretti Pesca e finanziati dal Ministero dello Sviluppo Economico e il Fondo per il finanziamento di iniziative e Progetti di rilevanza nazionale: “Educazione al consumo eco-sostenibile”, “Costruiamo Circol@re” ed “#EduCO, Educazione per un Consumatore Consapevole”.

L’evento di Noli, che va ad aggiungersi a quella di Camogli della scorsa settimana, rappresenta la seconda ed ultima tappa ligure dell’iniziativa che, tuttavia, non si fermerà. Anzi, andrà avanti tutto l’autunno per concludersi nel giugno del 2023, toccando altri approdi turistici italiani (Parco del Conero, Ravenna, Polignano a Mare, Mazara del Vallo, Vibo Marina, Portici).

Inoltre, per incrementare ulteriormente la conoscenza e l’educazione ambientale dei cittadini, specie i più giovani tramite attività di contrasto allo spreco di risorse e all’inquinamento di spiagge e acque, di riduzione e recupero dei rifiuti di plastica e salvaguardia del nostro mare, continueranno nel corso dell’anno laboratori itineranti in cui gli studenti (‘i nipoti’) avranno l’occasione di incontrare i “vecchi” pescatori e la Guardia Costiera Ausiliaria per dare vita ad uno scambio intergenerazionale di esperienze e conoscenze.

All’evento saranno presenti i pescatori e i volontari della Guardia Costiera Ausiliaria, il Comune di Noli, nella figura di Ambrogio Repetto, sindaco di Noli; Daniela Borriello, coordinatrice regionale Liguria UeCoop; Michelangelo La Tegola, Guardia Costiera Ausiliaria; Gianluigi Taboga, Collegio Nazionale dei Garanti Assoutenti e l’Associazione Plastic Free.

✍️ IVG.IT

Condividi

Facebook Comments