Pulizia dei fondali a Spotorno, anche Fiorini tra i sub

Pulizia dei fondali a Spotorno, anche Fiorini tra i sub
Condividi

Spotorno. Questa mattina, in una mattinata di mare calmo e vento assente, ha preso il via il programma di educazione ambientale “Mare da vivere”, a cura di Olimpia Sub di Spotorno. Il programma è patrocinato e sostenuto dal Comune di Spotorno.

Il primo appuntamento, come di consueto, ha riguardato la pulizia dei fondali: questa edizione 2021 – considerata l’emergenza sanitaria – si è svolta con la sola partecipazione dei soci Olimpia Sub supportati dai soci dell’associazione di pesca sportiva La spotornese con le loro imbarcazioni di appoggio.

In questa edizione 2021 si sono aggiunti i soci della Lega Navale Italiana per il supporto a terra e i soci e della società italiana cani salvataggio della regione Liguria con gli amici a quattro zampe, che hanno approffittato della splendida giornata per una dimostrazione di salvamento in acqua utilizzando i loro animali.
I sub si sono immersi in acqua in autonomia utilizzando la corsia di passaggio della lega navale e sono stati quindi supportati dalle imbarcazioni di appoggio dell’associazione pesca sportiva La Spotornese per il recupero dei rifiuti una volta portati in superficie.

La zona interessata alla pulizia è stato il tratto di mare prospicente il molo punta S. Antonio. L’assistenza per emergenza sanitaria è stata svolta dalla P.A. Croce Bianca di Spotorno e per lo smaltimento dei rifiuti è stata coinvolta l’azienda SAT, Servizi Ambientali Territoriali, sempre presente a tutte le edizioni.

LEGGI ANCHE LA LETTERA Con l’estate torna anche il “far west” sull’Aurelia

In totale sono stati recuperati circa 480 kg di rifiuti: indicativamente 200 kg di materiale ferroso e 280 kg tra resine, plastiche, stracci, tubi in pvc, ombrelloni da spiaggia e anche una traversina in legno tipiche delle linee ferroviarie. L’iniziativa “pulizia dei fondali” rientra nel progetto di collaborazione tra Assessorato all’ambiente del Comune di Spotorno e associazione Olimpia Sub e prevede nell’arco dell’anno altre importanti iniziative relative alla salvaguardia dell’ecosistema marino che coinvolgono gli studenti dell’Istituto Comprensivo nel tempo scolastico e cittadini e turisti nel periodo estivo.

Tra i soci del Gruppo Sportivo Olimpia Sub che hanno partecipato all’inziativa ricordiamo il sub professionista Paolo Cappucciati, detentore del record mondiale di immersione con attrezzatura ricreativa per un tempo di 24 ore e 13 minuti. Inoltre, come di consueto, anche l’amministrazione è stata concretamente presente in prima linea, con il sindaco Mattia Fiorini in immersione e l’assessore all’Educazione Ambientale Gian Luca Giudice di supporto in superficie.

Una versione di questo articolo è presente anche su IVG.IT

Condividi