Processionaria, Spotorno adotta il “Nuovo metodo Corradi”

Utilizzando questo metodo sono stati trattati 166 pini domestici

Spotorno. Non c’è solo la lotta al Punteruolo Rosso nelle priorità di chi gestisce il verde pubblico del paese. L’amministrazione di Mattia Fiorini, infatti, nell’ambito degli interventi di manutenzione annuale del verde, prende di mira anche la Processionaria, un’altra vera e propria minaccia per i pini. La tecnica usata dall’amministrazione contro questa questa farfalla le cui larve creano danni ai pini domestici e ad altre conifere è il “Nuovo metodo Corradi”.

“La ditta che gestisce in appalto la gestione del verde pubblico ha recentemente trattato 166 pini domestici situati nelle principali aree verdi della città con la tecnica dell’endoterapia mediante il ‘Nuovo Metodo Corradi’, che consiste in un’iniezione manuale sul fusto della pianta, con introduzione a pressione all’interno dei vasi linfatici di un prodotto appositamente studiato per controllare questi insetti in ambito urbano”, ha spiegato il vicesindaco con delega all’ambiente Marina Peluffo.

“Questa tecnica risulta innovativa in termini di rapidità di esecuzione, efficacia, annullamento della tossicità per la pianta, rispettosa dell’ambiente e della sicurezza di operatori e popolazione, con notevole diminuzione dei costi per la collettività”, ha infine concluso la Peluffo.

Condividi