Opera Pia, tutti negativi i tamponi dei 7 casi “sospetti”

Condividi

Spotorno. Sono risultati negativi i tamponi per il Coronavirus effettuati sui 7 ospiti della casa di riposo Opera Pia Siccardi Berninzoni che, nei giorni scorsi, furono messi in isolamento a causa dei test sierologici positivi.

E a darne la notizia è proprio la struttura di Sereni Orizzonti, attraverso una nota diffusa oggi.

“Di fronte all’ufficializzazione degli esiti dei tamponi nasofaringei si prova a fare il punto della situazione attuale esulando dai meri fini trionfalistici
nell’essere riusciti a tenere lontano un nemico che veste i panni del Corona Virus Covid 19″, esordisce la nota.


“Se di fatto la diffusione del Corona Virus ha buttato nell’angoscia tutti noi, all’oggi i risultati che confermano come non contagiati la totalità degli
ospiti e dei dipendenti della RP Maria Siccardi ci regala un primo punto di terra ferma in tutto questo mare di incertezza insita nelle caratteristiche
del Coronavirus. Quando non c’è un oggetto determinante con cui fronteggiarsi o dal quale scappare, ci viene tolta la possibilità di assumere atteggiamenti razionali. Entra in gioco la necessità di mediare tra il sospendere la vita e le certezze quotidiane dei visi di chi accudisce i nostri ospiti e i dettami della medicina talvolta aridi e sterili di sentimenti per mettere in atto precauzioni volte a combattere la diffusione del virus”, continuano.


“E’ stata creata una Zona Rossa che ha visto i nostri 7 ospiti , positivi ai test sierologici, isolati dalla comunità che a sua volta era stata isolata dai
contatti con i familiari in cui anche la familiarità di un volto è stata per loro trasfigurata dal necessario utilizzo dei dispositivi di protezione
individuale. I contatti umani ,come imposto dalla sanità, sono stati per loro completamente azzerati anzi quasi perchè la spinta umana alla vita ci ha
portato a muoverci con sensibilità in ogni contatto ,per quanto difficile.
I comportamenti umani non sono prevedibili teoremi di matematica dove si deducono le conseguenze delle premesse. Allora in queste situazioni non
conta tanto il sapere ma la phronesis (direbbe Aristotele), la saggezza o meglio il buon senso che potremmo tradurre come la capacità di muoversi
all’interno di situazioni pericolose per entrambi le parti”.

“E’ questo l’atteggiamento che ci siamo sforzati di assumere calibrando e valutando qual è il minor male rispetto a quello che esiste. Con questo stato d’animo e sensibilità tutti ma proprio tutti gli operatori della Sereni Orizzonti che gestisce la RP Maria Siccardi Berninzoni hanno
gestito la grande emergenza che ci ha braccato in questi mesi”.


E infine un ringraziamento che non poteva mancare verso gli operatori: “Il presidente, il Consiglio di Amministrazione, il Direttore Marco Fantoni di fronte alla professionalità e sensibilità dimostrata non possono che
ritenersi in debito di onore e infinita gratitudine verso lo Staff dirigenziale
Dott.ssa Diana Sokolov responsabile area Liguria Sereni Orizzonti
Dott.ssa Sara Bonicelli direttrice di stuttura
Dott.ssa Veruska Schopf direttore sanitario
Dott.ssa Erika Piccin medico di struttura
Dott. Francesco Tortorella coordinatore infermieristico
Sr. Flory
E tutti gli Operatori Sereni Orizzonti”, conclude la nota.

Condividi