Noli, il doppio semaforo è un incubo: 1km di coda sull’Aurelia e un’ambulanza viene bloccata

Noli, il doppio semaforo è un incubo: 1km di coda sull’Aurelia e un’ambulanza viene bloccata

- in Noli

Noli. Si stanno rivelando un vero e proprio incubo i due semafori nel giro di 800 metri che si incontrano sull’Aurelia a Noli. Il primo, posizionato all’entrata della galleria paramassi, sancisce un senso unico alternato lungo tutto il tratto di essa. E durerà quasi sei mesi (LEGGI QUI). Il secondo, a Capo Noli, è necessario per rimettere in sicurezza il tratto dove qualche settimana fa si è verificato un piccolo crollo.

Una situazione decisamente scomoda per chi, ogni giorno, deve attraversare Noli per spostarsi o semplicemente per andare a lavoro. Situazione che in questo weekend di ponte ha portato ad avere anche 1 chilometro di coda, come ieri mattina quando la fila di macchine incolonnate all’entrata della galleria paramassi si distendeva quasi fino alla Lega Navale, praticamente all’ingresso di Capo Noli.

Situazione scomoda anche per le ambulanze, come ieri mattina quando una mobile della Croce Bianca di Spotorno stava raggiungendo Noli per un’urgenza ed è rimasta bloccata dentro la galleria a causa del traffico che proveniva dal senso opposto. Le sirene non sono servite, lo spazio non c’era e il risultato è stato l’arretrare delle macchine che provenivano da Noli fino all’uscita della galleria, per poter cedere il passo all’ambulanza.

LEGGI ANCHE Capo Noli, idea parasassi: “Il tunnel è troppo costoso”

Sui social non sono mancate le proteste di residenti, turisti e di chiunque debba percorrere questo tratto di strada tutti i giorni: “Ci hanno già lavorato in galleria x un bel po…. Ma cosa devono fare…. Rifarla completamente o cosa??? È inspiegabile la cosa”, commenta un utente. “Varigotti, capo noli e galleria paramassi…Chi da Finale dovrà transitare verso levante dovrà partire 2 ore prima… Auspico che nei week-end tolgano il senso unico alternato”, commenta un altro utente.

Condividi

Facebook Comments