“Ma la terrazza a mare?”

“Ma la terrazza a mare?”
Condividi

I lavori per la nuova terrazza a mare sono fermi da mesi e non accennano a ripartire. A farlo notare – nuovamente – è il gruppo di minoranza Spotorno Che Vorrei che con un comunicato attacca la giunta guidata da Mattia Fiorini.

“L’amministrazione di Spotorno ha comunicato che il 18 marzo scorso sarebbero ripresi i lavori di riqualificazione della terrazza a mare iniziati formalmente a ridosso della pasqua passata, dopo che la prima ditta che avrebbe dovuto completare il primo lotto dei lavori, ha avuto dei problemi tecnico- economici. A parte alcune palme abbattute colpite dal punteruolo rosso, tutto giace inerme da memore tempo”, ha attaccato il gruppo di minoranza a inizio comunicato.

Ma Spotorno Che Vorrei continua, facendo leva su un vecchio cavallo di battaglia:“Già in passato avevamo sottolineato come non potesse esistere in una città turistica, uno scempio nel centro del paese, senza nessuna cartellonistica, nessuna schermatura del lotto oggetto di cantiere, reti di delimitazione dell’area in pessimo stato, sporcizia, detriti, ratti e quanto altro possibile vedere da parte dei cittadini e dei nostri ospiti, pur sapendo che l’area confina con un asilo ed un albergo dei più prestigiosi di Spotorno”. E in conclusione, attacco all’amministrazione:”Evidentemente questa amministrazione pensa che l’immagine di un paese turistico sia solo una cosa marginale”.

Condividi