La minoranza:”Terrazza a Mare ferma, ascensore di Via Laiolo solo per i residenti…”

La minoranza:”Terrazza a Mare ferma, ascensore di Via Laiolo solo per i residenti…”

Franco Bonasera e Massimo Spiga, del gruppo di minoranza Spotorno Che Vorrei, nella giornata di ieri sono tornati all’attacco della giunta di Fiorini dopo il consiglio comunale, riunitosi per votare la quinta variazione di bilancio del triennio 2019-21.

Oggetto dell’attacco la conlcusione di un iter legale per concludere l’ascensore che collega Via Laiolo a Via Antica Romana, e un aggravio di spesa per i lavori di riqualificazione della terrazza a mare. Spiegano gli esponenti di opposizione:”Per l’ascensore di via Laiolo, abbiamo suggerito al Sindaco di rivedere le condizioni di contratto, stipulato tra il condominio box e posti auto e l’amministrazione comunale , che ad oggi consente solo ai residenti l’utilizzo dell’impianto elevatore”.

Proseguono i due consiglieri:”La nostra proposta è quella di allargare l’utilizzo dell’ascensore anche a coloro che sono proprietari di casa in via Antica Romana a prescindere dalla residenza, in quanto secondo noi, è discriminatorio. Il sindaco, ha precisato, che già vi sono circa 30 persone, che hanno richiesto l’utilizzo dell’ascensore e che si attiverà per poter far si che la convenzione in essere possa essere rivista “.

Più spinosa, come raccontano Spiga e Bonasera, la questione della terrazza a mare ferma ormai da un anno. “E’ ferma da due anni, dopo che la prima ditta ha avuto problemi finanziari, è sotto gli occhi di tutti. I tecnici, si sono accorti, che a causa della rimozione della copertura del solaio, i ferri di armatura si sono ammalorati ancora di più di quanto già lo fossero e necessitano euro 76.000 in più al costo di 990.000 ridotto del 13% per ribasso in fase di gara, per terminare l’opera”. Concludono i due:”Malgrado le tante date comunicate dall’amministrazione, il cantiere è ancora fermo. Vedremo se come dichiarato in commissione, i lavori riprenderanno prima del periodo natalizio. A 18 mesi dal voto, Spotorno, si aspetta di poter vedere almeno iniziati i lavori di riqualificazione dell’area, che per due stagioni hanno accompagnato i nostri ospiti”.

Condividi