Il Monticello si rifà il look: diventerà a misura di disabile

Il Monticello si rifà il look: diventerà a misura di disabile

Spotorno. Il parco giochi del Monticello, da anni punto di riferimento per tutti i giovani di Spotorno, si rifà il look. Diventerà un parco inclusivo, andando a introdurre dei percorsi per ipovedenti e dei giochi adatti anche a bambini diversamente abili.

Il costo del “restyling” costerà all’amministrazione Fiorini circa 160 mila euro, e andrà a introdurre tra le altre cose un percorso tattile plantare per non vedenti e diverse panchine gialle, in alluminio smaltato, per ipovedenti. Spiega l’assessore ai lavori pubblici Marina Peluffo: “Andiamo a completare un progetto che è stato condiviso anche dall’associazione ‘Lyon‘ che aveva già finanziato, in passato, un percorso odoroso per non vedenti proprio all’interno del parco. Inoltre si è dimostrato indispensabile installare dei nuovi giochi, in maniera tale da ampliare l’offerta anche nei confronti dei bambini diversamente abili e non vedenti. Un’altra novità riguarda la sostituzione della pavimentazione dei giochi, che verrà realizzata in modo tale da consentire l’accesso anche alle carrozzine”.

Non solo Monticello, però, nei pensieri dell’amministrazione che vuole abbattere le barriere architettoniche dove possibile. Tra i progetti spunta anche il cimitero, dove verranno installate una piattaforma elevatrice e un servoscala per le aree finora non raggiungibili. Un nuovo servoscala, inoltre, verrà installato anche presso la spiaggia della Maremma, gravemente danneggiata nell’ultima mareggiata. Un’operazione per consentire anche ai disabili di accedere più facilmente alla spiaggia.

Conclude la Peluffo: “L’anno appena concluso è stato decisivo per l’abbattimento delle barriere architettoniche. I progetti verranno realizzati nei primi mesi del 2020, in modo tale da rendere Spotorno accessibile non solo ai residenti ma anche ai turisti. Infine, ci tengo a sottolineare che grazie a un avanzo di amministrazione del 2018 e un finanziamento derivante dagli oneri incassati nel 2019, abbiamo provveduto a completare gli interventi sulle strade”.

Condividi