Il “day after” di Insieme Per Spotorno: boom per Spiga, Zunino lascia

Il “day after” di Insieme Per Spotorno: boom per Spiga, Zunino lascia

Spotorno. Dopo la sconfitta nella tornata elettorale, adesso Insieme Per Spotorno deve capire il da farsi per affrontare altri 5 anni di minoranza, dopo che la lista antagonista di Progetto Spotorno ha raccolto 855 voti contro i 989 della lista del sindaco uscente, Mattia Fiorini. Una sconfitta che, seppur non schiacciante, brucia. E se da una parte sembra ormai certo il ritiro di Giancarlo Zunino, con Massimo Spiga che invoca lo “spazio ai giovani”, dall’altra appare altrettanto certo appunto lo Spiga che sale come consigliere di minoranza affiancato dai giovani Bardini, Ciccarelli e Pendola.

Dopo le congratulazioni via telefono di Spiga a Fiorini, lo stesso Spiga ha commentato il risultato elettorale: “Gli elettori hanno premiato il mio modo di fare politica e il mio dinamismo in campagna elettorale con 80 preferenze. Un grande risultato, se pensiamo alle preferenze conquistate dai candidati nelle due liste. Ho confermato e superato quanto fatto nella tornata del 2016 con la presenza di quattro schieramenti”. E ancora: “Dalla griglia delle preferenze si evidenzia un dato. Gli elettori hanno designato con  80 voti chi dovrà da domani aggregare il centrodestra spotornese. Una responsabilità che prendo con onore e che onorerò anche sui banchi del Consiglio comunale come ho fatto dal 2016. Appena possibile prenderò contatti con il partito che mi ha sostenuto, pur non espresso nella compagine vista sconfitta, per la volontà del candidato sindaco di non voler simboli partitici”. 

Spiga coglie anche l’occasione per ringraziare i membri che, mesi fa, confluirono dal gruppo Spotorno Che Vorrei: “Sono grato infine ai candidati Pendola, Scipioni, Remiddi, Bloise, e Satta che provengono dal gruppo Spotorno che Vorrei, e ai candidati Ciccarelli, Bardini, Barbuto, quasi tutti alla prima esperienza politica, fatto salvo per alcuni, per aver lavorato gomito a gomito con il sottoscritto con grande dedizione”. 

“Da domani sarò, insieme ai 3 consiglieri di minoranza eletti, al lavoro per onorare la fiducia espressa e per costruire il futuro politico di Spotorno”, ha poi concluso Spiga.

Condividi