Estate 2020, ecco come saranno le spiagge libere a Spotorno

Spotorno. L’estate sta arrivando e, probabilmente, dal lato gestionale sarà una delle più complicate degli ultimi anni per tutti i comuni costieri del nostro paese.

Anche per Spotorno la musica non cambia e, per quanto riguarda le spiagge libere, si è deciso di attuare il “metodo francese” con stalli grandi e un’apposita applicazione per smartphone per prenotarli. “Riteniamo che le spiagge libere siano un diritto inalienabile di tutti, perciò abbiamo deciso di attuare misure che consentiranno di usufruirne in piena sicurezza, anche come Golfo dell’Isola con i comuni di Noli e Bergeggi”, ha spiegato il primo cittadino di Spotorno Mattia Fiorini.

“Per poter farlo in sicurezza, però, i posti saranno limitati e prenotabili attraverso un app per telefono, in maniera tale da garantire la massima rotazione”. E ancora: “Il nostro è tra i primi paesi in Italia ad adottare un metodo ben definito di distanziamento a spiaggia attraverso un app di prenotazione”.

Seguendo il modello francese, gli stalli saranno di 3 metri per 3 metri per quanto riguarda le famiglie e di 2 metri per 2 metri per quanto riguarda le persone singole. A delimitarne i confini ci saranno paletti di legno e corde.

“Prevediamo di diventare operativi tra il 10 e il 15 giugno, andando ad inserire anche delle figure come ‘steward’ per garantire la sicurezza di tutti. Quest’ultimi verranno selezionati tramite un bando”, conclude Fiorini.

Condividi