E’ stato rinnovato il protocollo “Mille occhi sulla città”

Condividi

Ieri mattina è stato rinnovato il protocollo d’intesa “Mille occhi sulla città” tra il prefetto di Savona e i sindaci di varie località, tra cui Spotorno  ed i titolari degli istituti di vigilanza Coopservice S.Coop.p.A., IVRI S.p.A., La Pantera S.r.l., La Vigile S.r.l., S.T.S. S.r.l., Vigili dell’Ordine S.r.l., alla presenza dei vertici delle Forze dell’Ordine.

Questo protocollo favorisce l’innalzamento del livello di sicurezza nei comuni interessati, per soddisfare le richieste della comunità.

Ecco come funziona “Mille occhi sulla città”

Il protocollo nasce con l’obiettivo di aumentare la collaborazione informativa  tra soggetti pubblici e privati attraverso il ricorso agli Istituti di vigilanza privata. Verranno assicurati i flussi informativi tra le centraline degli istituti di vigilanza e quelle delle forze dell’ordine come Polizia Locale, Carabinieri e Polizia.

Grazie a questa intesa le guardie giurate, anche se non abilitate a esercitare funzioni di pubblica sicurezza e di polizia giudiziaria, possono segnalare ipotesi di reato e condotte pregiudizievoli per la sicurezza urbana.

Condividi