Dagli ubriachi ai pescatori: ieri 27 denunce nel savonese

Dagli ubriachi ai pescatori: ieri 27 denunce nel savonese

Regione. Chi va a passeggiare sul lungomare e chi va a pescare in spiaggia passando, addirittura, per chi si è fatto trovare ubriaco in strada. Nella sola giornata di ieri sono state ben 27 le denunce nel savonese (di cui 2 a Spotorno, per un totale di 4 negli ultimi due giorni) per aver violato il decreto che di fatto obbliga ad uscire di casa solo per ragioni di necessità comprovata.

A Savona, complice la bella giornata, sono stati identificati ben 10 pescatori mentre praticavano il loro hobby in spiaggia, alcuni anche di fuori città. Per non parlare delle persone (in tutto 17) trovate a spasso a Spotorno, ad Alassio, ad Albenga o, addirittura, ubriache in strada a Cengio. Nonostante le giustificazioni di aver rispettato le distanze di sicurezza, tutti e 27 erano fuori casa senza motivi validi e sono stati dunque denunciati.

LEGGI ANCHE:

Inoltre, proprio da ieri, è in giro per tutta la provincia l’elicottero dei carabinieri che aiuterà le unità di terra a “scovare” possibili trasgressori.

A Spotorno sono invece circa 40 le persone fermate, di cui 4 denunciate. Le dichiarazioni delle rimanenti 36 verranno passate al vaglio in questi giorni, per verificarne la loro veridicità.

Condividi