Croce Bianca e Comune di Spotorno insieme per donare al San Paolo una colonna per videoendoscopia

Una raccolta fondi che parte dalla locale Croce Bianca con il patrocinio del Comune di Spotorno

Secondo, da sinistra, il presidente della Croce Bianca Filippo Rossi in compagnia del sindaco Mattia Fiorini (primo a destra)
Condividi

Spotorno. L’urologia del San Paolo chiama, la Croce Bianca di Spotorno risponde. Ammonta infatti a oltre 39 mila euro – 39.425,58 per la precisione – la somma che la locale pubblica assistenza intende raggiungere con una raccolta fondi per poter donare al reparto urologico del nosocomio savonese una colonna completa per servizi di videoendoscopia.

La macchina, fondamentale per prevenire tra le altre cose i tumori vescicali, è assai costosa. Ecco che allora la pubblica assistenza spotornese, con il patrocinio del Comune di Spotorno, si è subito messa in prima linea per poter aiutare il San Paolo.

Il manifesto promozionale

La campagna è partita stamattina con l’incontro in reparto tra il sindaco di Spotorno Mattia Fiorini, il presidente della Croce Bianca Filippo Rossi e i dirigenti di urologia. Chiunque avesse piacere a donare potrà farlo attraverso IBAN IT28T 05034 49450 0000 0000 1992 con la causale “Tutti Per Tutti” e intestata alla P.A. Croce Bianca Spotorno O.d.v.

In alternativa, si può donare con carte di credito oppure PayPal cliccando qui sotto, attraverso la piattaforma GoFundMe.

Condividi