Coronavirus, a Spotorno i controlli portano a due denunce

Condividi

Spotorno. Giornata di scrupolosi controlli quella di ieri per i carabinieri e la polizia locale di Spotorno, alle prese con il primo weekend dell’era della “quarantena”, con tutti i cittadini obbligati a non uscire di casa se non per comprovate ragioni di necessità.

Controlli che sono stati effettuati per le vie principali del paese e, soprattutto, all’uscita del casello autostradale all’altezza del cimitero, l’arteria principale per raggiungere il paese per chi arriva da fuori.

I controlli incrociati con la polizia locale hanno portato alla verifica di 12 veicoli con l’aggiunta di 36 persone fermate e 2 denunciate ai sensi dell’articolo 650cp. “Per rendere più efficaci i controlli sono allo studio proposte tecniche come l’utilizzo dei sistemi di rilevazione dei transiti. Ma tali provvedimenti devono essere presi da autorità provinciali ed alcuni di essi sono al vaglio”, ha spiegato il sindaco Mattia Fiorini nel suo consueto aggiornamento serale.

Condividi