Cervi e cinghiali in centro a Spotorno, l’amministrazione alla Regione: “Siamo esasperati”

Cervi e cinghiali in centro a Spotorno, l’amministrazione alla Regione: “Siamo esasperati”

Spotorno. Se una volta, di tanto in tanto, si poteva incontrare nel centro di Spotorno o comunque nei pressi della stazione qualche cinghiale, adesso a far capolino ci sono anche i cervi, avvistati sul rettilineo del Merello in pieno giorno. Incontri che, negli ultimi giorni, si sono fatti sempre più frequenti.

E non pare che la presenza umana li spaventi o li turbi, anzi. Questo è un problema per l’amministrazione perchè questi animali, come scritto da qualche cittadino su facebook, fanno anche dei danni. Come, ad esempio, nutrirsi di tutto quello che trovano sulle aiuole.

“Si tratta di un problema che sta diventando serio e non solo per questioni di sicurezza e incolumità ma anche di natura relativa alla raccolta rifiuti”, ha spiegato Mattia Fiorini, primo cittadino di Spotorno.

Tra le “attività” preferite di cinghiali e cervi – considerati un pericolo anche per la loro presenza vicino alle strade in pieno giorno – c’è anche quella del ribaltamento dei cassonetti, alla ricerca di cibo tra i rifiuti. Un problema che il comune, come ha spiegato il vice sindaco Marina Peluffo, non può gestire. Da qui una richiesta formale di intervento al Nucleo Regionale di Vigilanza Faunistico-Ambientale. “Chiediamo intervengano dandoci una mano, siamo in difficoltà su come muoverci ed esasperati. Serve un intervento urgente alla Regione che è gestore della fauna selvatica. In passato abbiamo provato con alcune gabbie in acciaio intorno ai bidoni che però in alcuni casi si sono rivelate insufficienti per l’abilità e la forza dei cinghiali che col muso sono riusciti comunque a ribaltarne il contenuto. Stanno distruggendo anche il verde delle aiuole come all’ingresso est del paese dove sono state buttate all’aria le ultime piantumazioni di fiori. La preoccupazione è anche per le persone perché parliamo di animali dalle importanti dimensioni”, ha spiegato la Peluffo.

Non si sa il perchè della presenza di questi animali in pieno centro – qualcuno parla di lupi nell’entroterra – ma il comune è deciso a trovare una soluzione per tutti, compresi questi animali.

Condividi