Bufera Kava, Arboscello: “I gestori chiedano scusa subito”

Bufera Kava, Arboscello: “I gestori chiedano scusa subito”

“Scelta sbagliata, non deve più ricapitare”

Bergeggi. Dopo le polemiche delle ultime ore intorno alla Kava per l’evento di stasera, “Hospital Party”, anche il primo cittadino di Bergeggi Roberto Arboscello è voluto intervenire sulla questione, invitando i gestori del locale a chiedere scusa.

“La scelta dei promoter della Kava è stata di pessimo gusto. E’ stata una proposta pubblicitaria inopportuna per il momento che stiamo vivendo e offensiva per tutte le infermiere in prima linea, nei reparti, contro il Covid. Ci aspettiamo da promoter e gestori della Kava almeno delle scuse, sperando che non accadano più cose di questo genere in futuro”, ha attaccato il primo cittadino.

Condividi