Bergeggi, trionfa Nicoletta Rebagliati: “Adesso miglioriamo Bergeggi”

Bergeggi. E’ terminato anche lo spoglio di Bergeggi dove, ieri sera, per i cittadini è giunta la voce del nuovo sindaco, che risponde al nome della farmacista Nicoletta Rebagliati di Uniti per Bergeggi. Rebagliati, sostenuta dall’ex sindaco Arboscello e dal sindaco uscente Bormida, ha vinto con 480 voti, ovvero il 71,61% contro il 28,39% raggiunto da Alice Bianchini di Cambiamo Bergeggi, con 180 voti.

Commenta la vincitrice: “Una soddisfazione enorme che rende omaggio a tutta la squadra di “Uniti per Bergeggi”, alla grande mole di lavoro svolto nella stesura del programma e alle tante persone che con passione hanno contribuito a raggiungere questo risultato. Un risultato netto e chiaro che conferma la bontà del progetto civico, la volontà dei cittadini di Bergeggi di unire e non dividere, il giudizio positivo dei cittadini sulle amministrazioni precedenti. Avevamo ragione: Bergeggi può e deve migliorare e noi faremo tutto il possibile per farlo. Non deve cambiare, perché è bella così com’è e i bergeggini ne sono consapevoli. Questo è emerso chiaramente dalle urne. Un pensiero alle amministrazioni precedenti che lasciano in eredità un comune con i conti più che in ordine, gestito con attenzione e cura nonostante il momento di difficoltà a causa dell’emergenza covid”.

Conclude Rebagliati: “Un ringraziamento al sindaco Roberto Arboscello che ha creduto e sostenuto la mia candidatura e questo progetto civico, anteponendo come sempre l’interesse del paese a qualsivoglia ragionamento politico. Ora, passata la campagna elettorale, guardiamo oltre: da questo momento sarò il sindaco di tutti e la mia amministrazione sarà di tutti, delle tantissime persone che ci hanno votato ma anche di quelle che hanno scelto diversamente. Godiamoci oggi il risultato strepitoso e festeggiamo. Da domani al lavoro per Bergeggi e per i bergeggini,vper un futuro migliore”.

Condividi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.