Banca Carige diventa Bper: tra una settimana il passaggio, bancomat fuori uso per due giorni

Banca Carige diventa Bper: tra una settimana il passaggio, bancomat fuori uso per due giorni

- in Regione

Liguria. Manca una settimana al passaggio tra Banca Carige e Bper Banca, dopo l’operazione fusione formalizzata negli scorsi mesi. Il nuovo marchio ha inviato una mail ai correntisti dell’istituto di credito genovese con indicazioni e informazioni sulla “trasmigrazione” che il prossimo weekend riguarderà circa 800mila clienti in Liguria e in tutta Italia.

“Le attività sono programmate, avremo un weekend di lavoro intenso il 26 e 27 novembre ma siamo sereni che tutto possa svolgersi al meglio grazie a una preparazione accurata fatta in questi mesi”, aveva detto due giorni fa il direttore generale di Banca Carige Matteo Bigarelli.

Durante la transizione saranno inevitabili alcuni disagi. Anzitutto gli Atm di Banca Carige, come ha comunicato Bper, saranno fuori servizio dalla sera di mercoledì 23 novembre a venerdì 25 novembre. Dallo scorso giugno, comunque, i correntisti di Carige possono prelevare gratuitamente agli sportelli bancomat di Bper. Inoltre, dal 24 al 28 novembre compresi i prelievi saranno gratuiti su tutti gli Atm in Italia.

LEGGI ANCHE Spotorno, il comune stanzia oltre 40 mila euro per le famiglie in difficoltà. Torna il bando affitti

Per quanto riguarda l’internet banking, dal 25 novembre il servizio non sarà più disponibile. Dal 28 novembre si potrà eseguire il passaggio dell’utenza da Banca Carige a Bper. Dal 28 novembre il servizio Carige On Demand non sarà più disponibile e si potrà accedere al servizio Smart Cbi di BPER Banca. È necessario creare nuove credenziali.

Cambiano anche gli orari delle filiali Carige: il 25 novembre, alla vigilia della migrazione, chiuderanno anticipatamente alle ore 11.30.

“È chiaro che ci sia un minimo di preoccupazione da parte dei clienti – ha aggiunto Bigarelli – ma questa operazione richiede solo un minimo sforzo, limitato all’attivazione delle nuove credenziali per l’internet banking. Tutto il resto verrà migrato in automatico e il cliente non si accorgerà di nulla. Abbiamo comunque avviato un’attività di assistenza molto forte, sia in remoto che nelle filiali, per accompagnare chiunque abbia necessità di aiuto in questo passaggio”.

📢 IVG.IT

Condividi

Facebook Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.