Assenteismo, in Provincia vince Fiorini: 15 assenze in 30 sedute

Sono 15 le assenze del primo cittadino di Spotorno

Spotorno. “Ricordo quando il Sindaco faceva la predica ai consiglieri Marcenaro e Riccobene per le loro assenze in consiglio. Se non si è in grado di onorare le cariche alle quali ci si è candidati, meglio stare zitti….perché si rischia di fare brutte figure”. Commenta così, il consigliere di minoranza Massimo Spiga, un articolo de Il Secolo XIX che stila una lista degli assenteisti di Palazzo Nervi, il palazzo della Provincia di Savona. Provincia della quale fa parte anche il consigliere e appunto sindaco di Spotorno Mattia Fiorini, che conta 15 assenze.

Assenze che il primo cittadino ha giustificato: “Ho dovuto seguire la complessità amministrativa del mio comune prima delle elezioni”. Una ribattuta che, però, non fa contenta la minoranza. Anche Lorenzo Bardini, consigliere di minoranza, ha voluto sottolineare le 15 assenze di Fiorini su 30 sedute: “Il mandato preso con i cittadini deve essere onorato con costanza, invece ancora una volta il Sindaco Fiorini dimostra una concezione particolare dell’impegno politico che non si manifesta con dei post acchiappa like sui social network bensì tramite le proprie battaglie e proposte nelle sedi in cui si occupa un seggio”. E ancora: “In pratica su 30 sedute il più presente in consiglio è Mirri Rodolfo (PD consigliere di opposizione a Carcare) , solo dietro al Presidente Olivieri, poi seguono Francesco Bonasera, Massimo Niero (sindaco di Cisano) . Il più assenteista Fiorini con ben 15 assenze!”.

“Mi auguro che alle imminenti elezioni provinciali gli aventi diritto al voto possano scegliere qualcuno più in grado di portare avanti il proprio mandato così che Spotorno non torni più alla ribalta dei giornali suo malgrado per demeriti del suo sindaco”, ha infine concluso Bardini.

Condividi